Alpeggi

Verso la fine di giugno il bestiame attraversa il paese e le sue borgate e, guidato dai pastori si dirige verso gli alpeggi di alta quota, dove pascolerà tutta l’estate. Si tratta di un rito antico, che a Bobbio Pellice si perpetua ogni anno. È un lavoro duro quello dell’alpigiano che sa di antiche fatiche, ma che è svolto con grande professionalità e passione. La pastorizia è un’attività molto importante per l’economia del paese, per la tutela dell’ambiente, ma soprattutto perchè rafforza la fedeltà degli abitanti alle proprie montagne e mantiene vive le tradizioni che le vecchie generazioni sono riuscite a tramandare nel tempo. Gli alpeggi di Bobbio Pellice sono:
lou Pis d’la Roussa (Pis della Rossa), La Rossa, Julian (Giulian), li Banchét (i Bancét), Crouzënna (Crosenna), Partia d‘Amount, Pra. Nei pressi della conca del Pra vi è poi l’alpeggio di Pis Ubèrt (Pis Übèrt), ormai abbandonato.