Oasi del Barant

L’Oasi del Barant fu istituita nel 1976 come Oasi di protezione faunistica. Si estende su un territorio di circa 4000 ettari nel Comune di Bobbio Pellice e rientra nel Sito di Interesse Comunitario Pra-Barant. Si distribuisce su una fascia altitudinale molto vasta, compresa tra i 730 m e i 3171 m, all’interno della quale possiamo trovare numerosi habitat tipici della zona alpina.In quest’area vivono varie specie faunistiche quali il camoscio, il muflone e lo stambecco e numerose varietà di rapaci, galliformi alpini ed altri uccelli. L’Oasi possiede inoltre una grande ricchezza e varietà per quanto riguarda la flora. Per questo nel 1991 è stato creato nei pressi del colle Barant il giardino botanico dedicato a B. Peyronel, botanico e naturalista originario della valli Valdesi.